Adeguamento Normativa Cavi Antincendio 2017 - ELETTRON

Adeguamento Normativa Cavi Antincendio 2017

Normativa cavi 2017

Informiamo tutti coloro che quotidianamente trattano cavi elettrici per energia e trasmissione dati.

Con decorrenza 1 luglio 2017 i cavi, sia elettrici che di segnale, entreranno a far parte del Regolamento Prodotti Da Costruzione, conosciuto come Regolamento CPR (UE 305/2011). Il regolamento CPR si riferisce a tutti i prodotti installati ed utilizzati (incorporati) in modo permanente negli edifici e nelle opere di ingegneria civile. Lo scopo di tale regolamento è quella di aumentare la qualità media del prodotto installato all’interno di edifici (pubblici e privati), con la finalità di tutelare la sicurezza di persone e cose e nel caso specifico dei cavi in caso d’incendio. Per tale motivo, anche i cavi saranno soggetti a questo nuovo regolamento.

Tutti i cavi (sia conduttori metallici o in fibra ottica) installati in modo permanente nelle costruzioni dovranno essere sottoposti ad un preciso iter che ne certifichi le prestazioni. Dovrà quindi essere necessariamente dotato di un certificato di performance (DoP) e marcato CE. Ciò comporterà:

  • Classificazione dei cavi elettrici in base alle differenti prestazioni alla Reazione al Fuoco;
  • Sistemi di Valutazione e verifica della costanza delle prestazioni (AVCP);
  • Prestazioni minime da garantire;
  • Tipi di ambienti e tempistiche di applicazione.

L’applicabilità ai cavi elettrici sarà operativa dal 1 luglio 2017 in seguito alla pubblicazione della Norma EN 50575 nell’elenco delle Norme armonizzate a livello Europeo ai sensi del Regolamento CPR.

Cosa accadrà dopo il 1 luglio 2017 per i cavi già installati e non rispondenti alle nuove regole?

La normativa cavi non è retroattiva, non implica quindi modifiche agli impianti. Ovviamente, in caso di adeguamenti o rifacimenti è necessario rispettare la nuova regola.

Quali cavi verranno coinvolti in questo adeguamento normativo?

Le tipologie di cavi coinvolti in questo adeguamento normativo sono:

  • Dati (UTP, FTP)
  • Sicurezza (SIC E e SIC EL)
  • HD
  • Coassiali (N35, NL35, Serie 3…)

Mentre per le tipologie Doppia Guaina, MAC ed Armati, venendo impiegati all’esterno degli edifici, a livello normativo non rientrano nel Regolamento CPR. I Cavi Resistenti al Fuoco risultano momentaneamente esclusi, in quanto le norme per questa gamma di prodotti sono ancora in fase di elaborazione.

 

Per maggiori informazioni relative alla normativa cavi visita il sito AICEAssociazione Italiana Industrie Cavi e Conduttori Elettrici