Telecamere Fisse, Ottica Variabile e Speed Dome - ELETTRON

Telecamere Fisse, Ottica Variabile e Speed Dome

Gli apparati di ripresa, appunto le telecamere, visualizzano e trasmettono le informazioni ai sistemi di video registrazione (Digital Video Recording). Ora ci soffermeremo sulle differenze tra telecamere con ottica fissa, variabile e Speed Dome.

Le differenze tra questi prodotti sono facilmente intuibili:

  • Telecamere fisse sono consigliate in ambienti circoscritti, in cui l’inquadratura rimane bloccata.
  • Videocamere con focale variabile consentono di zoomare la scena permettendo di focalizzarsi su un’area specifica della ripresa.
  • Telecamere Speed Dome, avendo la possibilità di zoomare, ma anche di spostare e ruotare l’inquadratura di circa 360°, sono invece idonee ad essere installate in ampi spazi.speed dome

La possibilità di variare l’inquadratura per evidenziare meglio le zone sensibili all’interno di un’area vasta è utile in diverse situazioni applicative (come ad esempio in un parcheggio adiacente ad un’azienda). La soluzione idonea è quindi quella delle speed dome che consentono, tramite una consolle di comando (tastiera, joystick, interfaccia software) che gestisce le telecamere da remoto, di inquadrare e zoomare l’area di maggior interesse.

Le Speed Dome sono telecamere di forma sferica (da “dome”: cupola) in grado di ruotare velocemente (SPEED), esse vengono dette anche PTZ (ovvero “Pan Tilt Zoom”: PAN corrisponde al movimento orizzontale, TILT al movimento verticale e ZOOM si riferisce al controllo della focale dell’obiettivo). Queste telecamere, generalmente dotate di potenti zoom e di autofocus (messa a fuoco automatica), vengono montate su una base rotante motorizzata e protetta da una cupola trasparente. Tendenzialmente il percorso della telecamera viene preimpostato tramite funzione “preset”; nonostante questo, quando risulta necessario tramite il joystick di comando, è possibile ruotare liberamente l’inquadratura a piacimento.

La soluzione Speed Dome

PRO:

  • Rotazione 360° ad alta velocità
  • Autofocus e Zoom performanti (anche oltre 18x)
  • Design elegante
  • Da una sola postazione di comando è possibile gestire più telecamere
  • Stabilire movimenti automatici ripetuti ed inquadrature prefissate
  • Controllo delle telecamere da remoto (postazione PC e smartphone)

CONTRO

  • Formazione all’operatore addetto alla videosorveglianza
  • Apprezzabile investimento economico

Le dimensioni considerevoli di questo tipo di videocamere le rende inadatte all’impiego in ambienti interni. Per ovviare a questo inconveniente sono state ideate le Mini Speed Dome, ovvero speed dome miniaturizzate. Questo modello di dimensioni più contenute è adatto all’utilizzo residenziale, sia all’interno che all’esterno dell’abitazione. Sono dotate delle medesime funzionalità dei modelli più grandi, sebbene con minore zoom e potenza IR. Ideali, quindi, per controllare aree di media dimensione.