Fibra ottica vs impianto antifurto

Fibra Ottica e impianto Antifurto…matrimonio possibile?

Fibra ottica impianto antifurto

L’argomento che verrà trattato sarà la compatibilità tra combinatori telefonici e la fibra ottica installata presso le nostre aziende o abitazioni.

La fibra ottica sta ormai “invadendo” le nostre abitazioni, ma questo tipo di connettività si sposa con i sistemi di sicurezza? La felicità in questo matrimonio è data, come in tutte le relazioni, dalle caratteristiche dei singoli elementi.

La relazione tra le parti risulta essere tecnicamente impossibile e/o non garantita al 100% in caso di possesso di combinatore telefonico tradizionale (PSTN) e di fibra ottica (che sia essa dotata di router con ingresso ethernet o di un’interfaccia rooter che consente il collegamento di linee telefoniche analogiche). Inoltre, in caso di mancanza di corrente, il router essendo alimentato dalla linea elettrica di casa, non sarebbe in grado di funzionare col sistema di allarme e di conseguenza non sarebbe possibile l’invio di messaggi o chiamate. Per tutti questi motivi, si sconsiglia in caso di router per fibra ottica l’utilizzo di combinatori telefonici di tipo PSTN.

La soluzione definitiva a questo dilemma è possedere un combinatore GSM direttamente collegato alla centrale di allarme antintrusione ed auto-alimentato a batterie (affinché sia garantita l’operatività anche in caso di assenza di corrente).

 

Potrebbero interessarti anche:

Detrazioni Fiscali 2017 – Antifurto e Videosorveglianza

Antifurto e Videosorveglianza per la tua Casa

Antifurto Professionale VS KIT Antifurto?